Live Aid 1985 – Freddie Mercury entra nella leggenda

  • Eventi

Il grande concerto dedicato ai bambini del terzo mondo

Se il concerto di Woodstok nel 1969 fu lo spartiacque nel definire un era, quella psichedelica, il concerto Live Aid 1985 fu un evento memorabile perché si esibirono grandi artisti con l’obiettivo preciso di raccogliere fondi per combattere la fame in Africa.

Durante l’evento si esibirono artisti come gli Who, i Led Zeppelin, Bob Dylan, David Bowie, Paul Mcartney, Elton John, Mick Jagger e molti altri, ma la performance più memorabile fu di sicuro quella dei Queen.

Il gruppo inglese non si esibiva da diversi anni, c’erano stati diversi dissidi tra i membri del gruppo e per molti anni il loro cantante Freddie Mercury continuò  con una carriera solista.

I Queen si riformarono appena in tempo per il Live Aid e guidati dalla straordinaria voce di Freddie Mercury  sfoderano una prestazione incredibile suonando pezzi famosissimi come ‘We are The Champions e Bohemian Rhapsody’.

Freddie Mercury mori 6 anni dopo e i suoi compagni e il suo manager decisero di creare una fondazione per raccogliere fondi per scoprire la cura contro la malattia che l’aveva ucciso, cioè l’AIDS

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Campi obbligatori: *